Luca Pancaldi conquista la semifinale a Padova

Luca Pancaldi, giocatore allenato dalla Max Tennis Time e classificato 2.2 si é presentato al torneo BNL di Padova accreditato della testa di serie numero 4. Al suo debutto sui campi del Circolo Tennis Padova ha incontrato nell'incontro di super derby, l'altro atleta della MMT Simone Todaro. Bisogna ricordare che i tornei Open presentano diversi tabelloni a seconda della classifica di appartenenza ed i giocatori con la miglior classifica sono posizionati nel tabellone a turni avanzati rispetto ai giocatori con classifica federale piú bassa. Questo significa che Luca ha disputato il suo primo turno contro Simone mentre quest'ultimo é arrivato all'appuntamento contro Luca, dopo aver disputato e vinto 2 match precedenti. Luca ha vinto con il punteggio di 62 61 e sicuramente ha confermato la supremazia che era giá espressa dalla differenza di classifica. Resta comunque una buona prova di Simone, opposto ad un giocatore molto forte. Nel turno successivo e quindi nei quarti di finale, Luca ha trionfato contro il fortissimo giocatore Matteo Marfia classificato anch'esso 2.2 e impegnato sovente in tornei future, ottenendo notevoli risultati. Luca ha disputato una prova gagliarda ed in crescendo. Dopo un difficilissimo primo set perso con il punteggio di 75, nel secondo ha trovato un gioco efficace e solido ed é scivolato via all'avversario, aggiudicandosi il set con il punteggio di 61. Nel terzo set, i primi giochi sono stati giocati a ritmo molto elevato e purtroppo Luca non ha sfruttato alcune palle break molto importanti ed un po' sfiduciato si é trovato sotto per 51. Partita finita, ma forse questo pensiero é stato solo nella testa di Marfia e non in quella di Luca. Infatti, Marfia ha giocato un game sul suo servizio non così convinto come aveva fatto precedentemente e Luca piano piano ha ritrovato il suo equilibrio e la sua grande capacità di lottare fino all'ultima palla. Il match si é completamente capovolto e Luca ha trionfato con il sorprendente punteggio di 75. Prova fantastica e dominata da Luca nelle fasi finali della partita sotto lo sguardo incredulo dell'avversario. In semifinale Luca ha incontrato la testa di serie numero 1, Nicola Ghedin, classificato 2.1. Luca ha giocato una partita buona, esibendo colpi vincenti che hanno fatto applaudire il folto pubblico. Ha giocato forse meglio dell'avversario, ma quest'ultimo ha mostrato la sua arma più efficace: la soliditá. Ghedin infatti non è un giocatore stra brillante, ma fa del l'efficacia e della soliditá i suoi punti di forza. Purtroppo pochi punti hanno fatto la differenza ed il punteggio finale di 64 64 a favore di Ghedin spiega poco l'equilibrio tecnico-tattico visto in campo. Peccato Luca, ma bravo ugualmente.
Simone Todaro, giocatore allenato dalla Max Tennis Time e classificato 2.5, al primo turno nel tabellone principale ha battuto Federico Rebecchini classificato 2.7 con il punteggio di 60 46 61. Un ottimo primo set giocato in modo brillante dal nostro giocatore che poi ha sofferto il ritorno dell'avversario e di un pizzico di troppa sicurezza dopo un primo set dominato. Ma Simone nel terzo set é tornato padrone del campo ed ha finito il match con un sonoro 61 che testimonia la superioritá tecnica espressa. Nel turno successivo, Simone ha incontrato il giocatore Andrea Bortolon classificato 2.6. I due giocatori hanno offerto uno spettacolo entusiasmante e Simone ha prevalso al foto finish rimontando un primo set perso 64. Il punteggio finale é stato 46 60 76. La buona forma di Simone é stata fermata solamente da Luca Pancaldi di cui abbiamo giá raccontato il match disputato. bravo Simone.
Andrea Melchionda, giocatore allenato dalla Max Tennis Time e classificato 3.3, ha disputato un ottimo torneo. Al primo turno ha sconfitto con il punteggio di 60 61 il giocatore Federico Famulari, classificato 3.5. Nel turno successivo ha incontrato la testa di serie numero 9, il forte giocatore Andrea Sonato classificato 3.1 ed ha vinto la partita con un eloquente 63 62 che la dice lunga sulla prestazione offerta da Andrea. É stata poi la volta di Marco Longhi, giocatore ostico classificato 3.2. Solamente la tenacia e la soliditá di Andrea gli hanno permesso di rimontare un match molto duro, vincendo con il punteggio di 57 64 62. Purtroppo l'incontro contro Eric Beltramelli classificato 2.8 é stato influenzato dalla stanchezza di Andrea e forse da una sorta di appagamento per le ottime prestazioni dei turni precedenti. Ha finito per perdere con il severo punteggio di 60 61, ma rimane un grande torneo giocato dal nostro atleta. Bravissimo!!!
Padova non é stato un torneo solo maschile, visto che contemporaneamente si é svolto quello femminile.
Carlotta Comelli giocatrice allenata dalla MTT è classificata 2.7 ha superato nel primo turno la giocatrice Beatrice Tozzo anch'essa classificata 2.7 con il punteggio di 76 61,mettendo in mostra buoni colpi espressi soprattutto nel secondo parziale, dopo aver un po' sofferto nel primo set. Purtroppo nel secondo match é arrivata la sconfitta contro la giocatrice Matilde Danieli con il punteggio di 63 62, con una prestazione non proprio all'altezza delle aspettative, ma bisogna elogiare ugualmente Carlotta per l'impegno profuso nonostante un periodo scolastico e pre universitario molto importante e molto intenso.


Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso