GIOCARE PER SE STESSI

Martedì 13 ottobre 2015
Dedico questa frase di Bubka ai miei ragazzi, dicendo loro quanto sia importante giocare per se stessi e non per le persone che li guardano. Molte volte in campo si è più concentrati a interpretare quello che le persone ai bordi del campo pensino, rispetto a quelli che sono i veri obiettivi. E questo influenza la prestazione.
"Sei un atleta, non un seduttore. Non devi stare lì ad ammirati, ma a gareggiare. Devi avere fame di successi, di risultati, di gloria. Lo sport non è una sfilata, è provarci per davvero con tutto te stesso" (Sergej Bubka)
Questo sito usa cookie di terze parti. Leggi la nostra Informativa cookies oppure chiudi questo avviso